L’innovazione è di casa in Toscana

Premio innovazione

Per il secondo anno consecutivo, il Consiglio Regionale della Toscana ha indetto un concorso per promuovere le aziende regionali in grado di distinguersi con progetti innovativi che contribuiscano allo sviluppo sostenibile del territorio e della comunità.

Il Premio “Impresa + innovazione + lavoro” è nato per stimolare la competitività imprenditoriale e dare un segnale dell’importanza della ricerca e dell’innovazione nella crescita e nello sviluppo delle aziende del territorio, anche in ambito internazionale.

Delle 59 aziende partecipanti, 7 sono stati i vincitori delle diverse sezioni. Per le grandi imprese il premio è andato a Menarini Diagnostics, con il progetto “MyKey: il sistema gestionale esperto in anatomia patologica”. Tra le Pmi, si è distinto il progetto “MIDA-intelligenza artificiale per l’automazione della diagnostica” dell’azienda Mecoil Diagnosi meccaniche. Premio ex aequo per la categoria start-up: Pnat srl con “Jellyfish Barge, la serra modulare galleggiante” e Space Dynamics Services, con “Spacedys progetto Ceod- Motore computazionale per la determinazione di orbite di oggetti spaziali”.

Rispetto alla prima edizione, quella del 2014 ha dedicato una particolare sezione al terzo settore e all’innovazione dei servizi alla persona resi da associazioni e soggetti no profit. Il primo premio è stato vinto dalla Cooperativa sociale Ulisse con il progetto “Piedelibero Ri-ciclo. Idee in circolazione”, il secondo premio se lo è aggiudicato la Venerabile arciconfraternita della Misericordia di Empoli con “Easy reading” ed infine, il terzo premio è andato all’Associazione Pianeta Elisa onlus con “Una sartoria Tr-Handy”.

Il 16 febbraio scorso i vincitori sono stati premiati nel Palazzo del Consiglio Regionale della Toscana, con un’opera d’arte numerata del maestro Niccolò Niccolai.

Il Dipartimento Analisi di Waypress ha indagato la presenza del concorso e dei progetti vincitori sulla stampa e sul web nei mesi di febbraio e marzo, per verificare l’impatto mediatico prima, durante e dopo la premiazione. Dai nostri dati emerge che la maggior parte delle citazioni appare sul web, l’88%, rispetto al 2% di citazioni dalla stampa nazionale e al 10% dalla stampa locale.

Interessante notare come i progetti vengono menzionati quasi sempre all’unisono all’interno degli stessi articoli. L’unica iniziativa a distinguersi dagli altri per numero di citazioni (il 47% del totale) è la “Jellyfish Barge”, la serra modulare galleggiante. Oltre ad essere nominata nel contesto del Premio Impresa + innovazione + impresa, la Jellyfish Brage ha riscosso grande successo a livello nazionale e internazionale, tanto da essere uno dei progetti presentati dalla Regione Toscana per Expo Milano 2015 e uno dei 5 finalisti del Premio mondiale delle Nazioni Unite “Unece ideas for Change Award”.

LINNOVAZIONE_________E_DI_CASA_IN_TOSCANA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *