UNIVERSITA’: LA CLASSIFICA DEGLI ATENEI NON STATALI

Università private

Con l’analisi di oggi apriamo le porte al grande mondo delle università. Un percorso a tappe che intraprenderemo elaborando i dati degli atenei pubblici e privati, grandi e piccoli.

Ogni anno La Repubblica aiuta i giovani ad orientarsi tra l’infinita varietà di atenei e a scegliere il percorso formativo più adeguato alle esigenze di tutti, pubblicando La Grande Guida Università . A seguito della Riforma Gelmini, che prevede una graduale scomparsa delle facoltà a favore di altre organizzazioni come dipartimenti o scuole, il Censis ha dovuto riassestare le classifiche proposte, creando il valore aggiunto della Grande Guida Università.

All’interno della guida gli atenei vengono presentati per i servizi offerti, la didattica, la ricerca e gli sbocchi professionali possibili.

Questa settimana il Dipartimento Analisi di Waypress ha analizzato le citazioni degli atenei privati nel lasso di tempo di una settimana.

Per la ricchezza di eventi in programma, la consulenza dei professori in vari ambiti, o la loro partecipazione a congressi , le università private con più iscritti (oltre 10.000), Bocconi e Cattolica di Milano, risultano anche quelle con il maggior numero di citazioni su giornali e siti internet, rispettivamente con 228 citazioni e 351 citazioni.

Tra le università di medie proporzioni (tra i 5.000 e i 10.000 iscritti), spicca la Luiss, la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, con 206 citazioni. La maggior parte degli articoli proviene dal web. E’ curioso notare come il maggior numero di citazioni cartacee provenga da giornali locali di origine diversa dal Lazio, Regione che ospita l’Università Luiss.

Seguendo la suddivisione della Guida de La Repubblica, nella stessa categoria di università di medie dimensioni, dopo la Luiss troviamo l’Università Kore di Enna con 33 citazioni, la Sob, l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa con 31 articoli e la Lumsa, Libera Università Maria Santissima Assunta, con 26 citazioni.

Arriviamo alle università private di piccole dimensioni (fino a 5.000 iscritti). La Libera Università di lingue e comunicazione Iulm, in quarta posizione nella classifica de La Repubblica, risulta l’ateneo con il maggior numero di citazioni, 104. Anche in questo caso prevalgono gli articoli dal web, mentre le citazioni dalla stampa si concentrano il 22 aprile, giorno successivo alla presentazione del programma della Milanesiana, a cui partecipa anche l’Università. Alla Liuc, Università Carlo Cattaneo, 70 citazioni, nella settimana tra il 19 e 26 aprile, si è parlato soprattutto degli eventi organizzati dall’ateneo in previsione di Expo Milano e del nuovo Executive Mba, Master in Business Administration che l’università ha presentato il 22 aprile. Alle spalle della Liuc, troviamo la Unint, l’Università degli Studi Internazionali di Roma con 65 citazioni. A seguire, l’ Università della Valle d’Aosta con 45 citazioni, la Libera Università di Bolzano, 33 citazioni, l’Università Europea di Roma, 30 citazioni. Infine, le meno citate sono state l’Università Campus Bio-medico di Roma, 16 citazioni, la Lum, Libera Università Mediteranea, 14 citazioni e l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, 10 citazioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *