FORUM EUROPEO DIGITALE: 11-12 Giugno a Lucca si parla del futuro

Un evento di portata internazionale, due giornate per capire quale sarà il futuro del video e della comunicazione.

L’evento è organizzato da Comunicare Digitale e si svolgerà l’11 e il 12 Giugno al Palazzo Ducale di Lucca. Avrà come tema quello di presentare nuove soluzioni digitali per standard, connettività e contenuti, espresse direttamente dai più importanti player del settore televisivo. Molti panel tra cui i principali: la migrazione al sistema HbbTv delle applicazioni web based, e sull’Ultra Alta Definizione Tv: “Sport&Media, la sfida dei contenuti e lo scenario dei media in Europa. Qui è possibile scaricare il Programma

banner_forum15_300x250

 I relatori fanno parte di importanti istituzioni, quali la Commissione Europea, l’Agcom o Confindustria Radio, e dei protagonisti della Comunicazione: Rai, Sky ma anche Twitter, alla presenza di importanti player istituzionali, aziende e club sportivi. Ecco l’elenco completo degli Speakers.

 

“La rivoluzione è in corso” – ci dice il direttore di Comunicare Digitale, Andrea Michelozzi – “e può portare danni se non comprendiamo in fretta di cosa si tratta. Le Big Company come Amazon, Microsoft, Google non hanno acquisito solo spazi pubblicitari ma ampie fette del mercato culturale. L’intero sistema Paese deve scegliere se essere parte attiva di questa rivoluzione o ridursi a produrre utili per altri”.

fed15

– E’ questa la necessità da cui nasce il Forum Digitale Europeo?

– Sì. Lucca si è candidata da 12 anni a dare delle risposte rispetto ai cambiamenti. Questi eventi vogliono essere un think tank per creare opportunità, e per la dodicesima volta siamo riusciti a portare nella nostra bella periferia mediatica temi e persone di altissimo livello per mettere davvero in discussione il tema di cosa sarà la Tv nel futuro.

– E cosa sarà?

– Con il Video on Demand la Tv è già oggi qualcosa di diverso. Non è più un aggregatore di contenuti per tutti, ma è un media personalizzato, che ora possiamo connettere a una serie di devices integrandola di fatto in un altre tecnologie. Ma la convergenza non è solo tecnologica, è di contenuto. E’ nata l’esigenza di formare un contenuto che sia fruibile e quindi condivisibile in modo omogeneo su tutte le piattaforme e soprattutto in mobilità. La vera sfida è il mobile.

– Chiarissimo: quindi le parole chiave della nuova Tv saranno condivisione e mobilità. Ritornando invece all’evento, ci vuole descrivere brevemente i punti salienti:

– La prima giornata sarà dedicata all’hbbtv, un sistema che ancora non esiste in Italia, ci faremo raccontare il futuro dai Paesi Europei dove è presente. Venerdì parleremo di alta definizione, saranno presenti 44 Relatori, sarà divertente il panel sullo sport con i responsabili delle più importanti squadre europee: Barcellona, Bayern, Juventus. Oltre a rappresentanti del Parlamento Europeo, delle principali televisioni commerciali europee. E siamo contenti di avere Daniela Biscarini, di Telecom e Antonella Di Lazzaro, responsabile media di Twitter che ci racconteranno le loro novità. Saranno poi presenti i principali giornalisti di settore e le firme più prestigiose nell’industria della televisione, tecnologia e media.

Qui è possibile scaricare il Comunicato Stampa dell’evento di cui Waypress è orgogliosa di essere media partner.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *