I 5 articoli giusti per apprezzare il Coworking

Il nuovo lavoro ha bisogno di un nuovo modo di lavorare. E’ per questo che startupper e freelance preferiscono lavorare in spazi condivisi invece che aprire un ufficio privato o uno studio: perchè è naturale condividere nuove idee con altri innovatori – oltre ovviamente a dividere il costo dell’affitto.

Cowo

Una definizione: Coworking (o co-working) è un modello lavorativo adottato per lo più freelance che usufruiscono di spazi condivisi in cui disporre di postazioni autonome e al tempo stesso interagire con altri professionisti. A differenza di un tipico ambiente ufficio, quelli coworking non sono solitamente impiegati dalla stessa organizzazione.

  1. I risultati? L’84% ha riferito di sentirsi “più motivato e coinvolto” nel lavoro, e anche di “avere più successo”. È quanto risulta da uno studio globale sulla soddisfazione relativa al co-working.
  2. Un esempio pratico italiano? Il Co-wo conquista il Piemonte
  3. In questo articolo di Wired invece, il coworking a Londra!
  4. Esiste una gerarchia in un ambiente co-wo? In questo articolo sempre Wired ci descrive il nuovo ruolo di leader.
  5. Mentre Agenda Digitale parla del coworking come di una rivoluzione nel mondo del lavoro: Obiettivo coworking: cambiare il lavoro e le organizzazioni

Idee in connessione, quindi: startup, competenze e conoscenze diverse in un unico ambiente. La nuova “bottega digitale” in cui sta per nascere il lavoro del futuro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *